Il parco dei mostri di Bomarzo

Il parco dei mostri di Bomarzo

Descrizione

Quale miglior modo di descrivere Il Parco dei Mostri se non quello ideato dal suo creatore Vinicio Orsini con le due sfingi al suo ingresso? : ” Chi con ciglia inarcate et labbra strette non va per questo loco manco ammira le famose del mondo moli/sette“. Ossia “Chi non prova stupore di fronte ai colossi di Bomarzo non sarà in grado di apprezzare neanche le sette meraviglie del mondo (“le famose del mondo moli sette”) mentre l’altra decisamente più enigmatica degna di una sfinge recita “Tu ch’entri qua pon mente parte a parte e dimmi se tante maraviglie sien fatte per inganno o pur per arte” insinua un dubbio nel visitatore ovvero se tali opere furono realizzate per “inganno” o per “arte”: disputa, questa, assai difficile da dipanare perchè inganno e arte possono assumere anche significati simili…Realizzato nel 1552 dall’architetto Pirro Ligorio, lo stesso di Villa d’Este a Tivoli, su incarico di Francesco Orsini il sacro bosco di Bomarzo, detto anche “Parco dei Mostri” per le statue mostruose e le stupefacenti creature che lo caratterizzano, rappresenta uno dei parchi artistici naturali più suggestivi e affascinanti che tu abbia mai visto: con le sue terrazze, fontane con giochi d’acqua e sculture manieriste. Gli effetti sono meravigliosi: dai blocchi di peperino emergono figure enigmatiche di mostri, draghi, soggetti mitologici e animali esotici, una casa storta, un tempio funerario, fontane, sedili e obelischi con motti e iscrizioni scolpite.

Included

Not Included

Info

Galleria fotografica

Location

  • +39 327 7309039
Torna su

your christmas bear

Per tutte le escursioni/tour ed esperienze, il numero dei partecipanti e le relative condizioni di svolgimento rispettano le normative le raccomandazioni e i protocolli di sicurezza da COVID-19 nazionali e regionali alla data del loro svolgimento